PI-STAR E MMDVM HS HAT DUPLEX

La Pi-Star e l’Hotspot Hat Duplex

Questa volta mi è venuta la voglia di provare, la schedina Cinese (cornuta ops con due antenne) che si applica sul dorso del Raspberry Pi in vendita su E-Bay per 45/50 Euro, così ho fatto l’ordine ed in 20/30 giorni, il tutto è arrivato a destinazione. Il mini repeater da 10 milliwatt è entrato in funzione e senza fare tante bizze in DMR, ma lui è in grado di lavorare anche in D-Star, C4FM, P25 ed NXDN.

Hat Duplex

Poche correzioni, alle frequenze generate dai due chip radio, presenti nella Board tramite le impostazioni avanzate (MMDVMHost Offset) nella Pi-Star di Andy. Evidentemente mi è capitata una scheda messa bene.

Però per complicarmi la vita, mi è venuta la bella idea, di rendere raggiungibile la Dashboard anche dalla rete Internet, avendo già un’altro Hotspot  Multimodo in casa con il medesimo software di MW0MWZ e la porta di default web 80, dovevo per forza cambiare l’ascolto del server http, ma esso non era un Apache oppure un Lighthttpd, le mie esperienze terminavano con questi due applicativi.

Quindi con il comando Top ho provato a vedere i processi utilizzati, dal Raspino e sono arrivato alla felice conclusione, (non essendo io tanto pratico di Linux), ho impiegato diverso tempo a capire che; veniva usato NGIXN e successivamente ho trovato, il relativo file di configurazione.

Hat Duplex

Andy ha creato un piccolo file dal nome, guarda a caso pi-star all’interno della dir /etc/migxn/sites_available ed /etc/migxn/sites_enabled. Editando con nano in ssh i file, ho provveduto a modificare la porta incriminata, aggiungendo un ulteriore 80, quindi ho modificato così in 8080, per finire ho aperto la medesima porta sul router, reindirizzandola sul numero ip interno (Raspberry)  della mia rete.

Hat Duplex

Ora la Dashboard (Cruscotto) funziona aggiungendo all’indirizzo un :8080. Spero di essere stato utile ad altri, che hanno lo stesso problema come il mio di modificare alcuni parametri, dell’ottimo applicativo di Andy Taylor (MW0MWZ), ma un po ostico per noi Radioamatori non tanto esperti di software Linux.

Eccolo qua il piccolo Hotspot Duplex in test, con la Dashboard online, raggiungibile  tramite il mio (DNS). Essendo in TEST non è sempre acceso.

Tks, per essere arrivati fino a qui nella lettura, 73 de Ik6dio.